Prigioni della mente

In occasione dell’anniversario della legge numero 180 del 13 maggio 1978, conosciuta con il nome di Legge Basaglia (dal nome del suo promotore, lo psichiatra Franco Basaglia), il castello di Racconigi accoglie un’iniziativa per riflettere sul tema del disagio mentale, sulla cura e la gestione dei malati psichiatrici.

Attraverso un reportage fotografico sugli ex ospedali psichiatrici italiani, il fotografo Ivan Agatiello racconta una pagina importante della cultura e della storia italiana a 38 anni di distanza dall’emanazione della legge che, accogliendo le teorie del movimento dell’Antipsichiatria, stabilì la chiusura delle strutture nelle quali i cosiddetti “malati di mente” venivano confinati e il riconoscimento ai malati del diritto ad un’adeguata qualità della vita.

L’esposizione fotografica racconta i diversi destini dei complessi utilizzati sino ad allora come “manicomi”, riprendendo frammenti di vita di coloro che vi furono rinchiusi. Se alcuni edifici hanno perso ogni traccia di ciò che furono, perché riutilizzati in maniera diversa o abbandonati al vandalismo, altri sono rimasti quasi intatti, muti ma eloquenti testimoni di un’epoca passata.

Alle immagini si aggiungono frammenti di vita, sguardi e parole di chi, durante gli anni di funzionamento delle strutture, ne è stato testimone. Particolarmente significativo ed emblematico, il racconto di due anziani artigiani di Volterra che, da bambini, incontrarono nel parco Oreste Nannetti ed Alda Merini.

L’inaugurazione della mostra fotografica si svolgerà alle 18 e sarà preceduta, alle 15,30, da un incontro dal titolo “La rivoluzione psichiatrica a Torino alla fine degli anni ’60: da manicomio ai servizi sociali territoriali”. Intervengono Annibale Crosignani, Mario Virano, Mauro Vallinotto ed Alberto Gaino autore del libro Il manicomio dei bambini. Storie di istituzionalizzazione (edizioni Gruppo Abele 2017).

La mostra fotografica sarà aperta al pubblico da sabato 13 maggio a domenica 28 maggio.

Ingresso libero per i visitatori muniti di biglietto parco (2 euro salvo esenzioni o riduzioni) o castello (5 euro salvo esenzioni o riduzioni)..

Informazioni 0172 84005 Prenotazioni Tel 0172/84595 mail racconigi.prenotazioni@beniculturali.it

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.