Leggere per trasformare / 2020-2021

Titolo del progetto:

Leggere per trasformare

 

Territori bersaglio:

> Friuli-Venezia Giulia (Italia)

 

Periodo di svolgimento:

2020-2021 (avvio ad ottobre 2020 per 12 mesi)

 

Ruolo di ConF.Basaglia:

Soggetto proponente

 

Altri soggetti coinvolti:

> Università degli Studi di Trieste – partner istituzionale pubblico
> Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina – partner istituzionale pubblico
> Collana180 – Archivio critico della salute mentale – Edizioni Alpha Beta Verlag – soggetto collaboratore

 

Il progetto è finanziato dal Servizio politiche per il terzo settore della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, all’interno del Bando per le associazioni di promozione sociale.

 

Descrizione del progetto:

Il progetto si articola quale percorso di lettura di alcuni testi della Collana180 – Archivio critico della salute mentale – Edizioni Alpha Beta Verlag, come “pretesto” per una riflessione collettiva tra operatori, studenti, persone che hanno attraversato l’esperienza di sofferenza mentale, familiari, associazioni, cooperazione sociale e cittadinanza, in un confronto intergenerazionale, sui paradigmi culturali, sui processi e sulle pratiche fondanti il passaggio dal manicomio ai servizi di salute mentale di comunità, dalla negazione alla costruzione del diritto, dall’esclusione all’entrata nel contratto sociale delle persone con problemi di salute mentale.
Il progetto vuole analizzare le radici del cambiamento per meglio leggere ed accostarci al presente in una logica di trasformazione che continua, onde promuovere una maggiore consapevolezza sui processi e le dimensioni disciplinari, arricchire la formazione su temi spesso poco conosciuti, confrontarsi sui meccanismi che ancora oggi tendono a mantenere logiche segreganti ed istituzionalizzanti.

 

 

La sintesi del progetto

 

 

Interventi specifici di ConF.Basaglia:

- 23 settembre 2021: Ottavo evento, con “pretesto” La stanza dei pesci

Marina Guglielmi, docente di Letterature Comparate all’Università di Cagliari, Daniele Mencarelli, scrittore e Premio Strega Giovani 2020 per Tutto chiede salvezza, e Alessandro Saullo, psichiatra del DSM Giuliano Isontino, hanno conversato con Flora Tommaseo, autrice dell’autobiografia La stanza dei pesci, del quale l’attrice Sara Alzetta ha letto alcuni estratti.

 

 

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 17 giugno 2021: Settimo evento, con “pretesto” La città che cura. Microaree e periferie della salute

Paola Comuzzi, infermiera referente della Microarea triestina di Cittavecchia, Cecilia Francini, medica di medicina generale a Firenze, e Giorgio Simon, pediatra di libera scelta già direttore generale dell’Azienda sanitaria del Friuli Occidentale, hanno conversato con Maria Grazia Cogliati Dezza, promotrice del progetto Microaree nel suo ruolo di direttrice del Distretto 2 e coordinatrice sociosanitaria dell’Azienda sanitaria triestina, curatrice con Giovanna Gallio de La città che cura. Microaree e periferie della salute, del quale l’attrice Sara Alzetta ha letto alcuni estratti.

 

 

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 13 maggio 2021: Sesto evento, con “pretesto” Franco Basaglia

Era il 13 maggio 1978. Quel giorno si riunisce la commissione, presieduta da Gabriella, una giovane staffetta partigiana. È Tina Anselmi. La Legge 180 in discussione viene approvata. I matti saranno cittadini e a maggior ragione, proprio perché matti.

Il giornalista Nico Pitrelli, direttore del Master in Comunicazione della Scienza Franco Prattico e autore del testo L’uomo che restituì la parola ai matti. La comunicazione e la fine dei manicomi, ha conversato con Michele Zanetti, colui che in veste di presidente della Provincia chiamò Basaglia alla direzione dell’ospedale psichiatrico di San Giovanni; con Franco Rotelli, collaboratore di Basaglia e suo successore alla direzione del Dipartimento di Salute Mentale; con Alessia de Stefano, psichiatra a Roma e con Gabriella Gabrielli, infermiera a Trieste, a partire dal libro Franco Basaglia di Mario Colucci, uno psichiatra che si interessa di filosofia e Pierangelo Di Vittorio, un filosofo che ha lavorato nel campo della salute mentale. Presenti gli autori. L’attrice Sara Alzetta ha proposto dei brani tratti dalla pubblicazione.

 

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 15 aprile 2021: Quinto evento, con “pretesto” Guarire si può. Persone e disturbo mentale

L’operatrice culturale Elena Cerkvenič e lo psichiatra Roberto Mezzina hanno conversato con Izabel Marin, assistente sociale che dal 2004 lavora nel Servizio abilitazione e residenze, e Silva Bon, storica contemporaneista che conosce l’esperienza della sofferenza mentale, autrici de Guarire si può. Persone e disturbo mentale. Letture dell’attrice Sara Alzetta.

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 11 marzo 2021: Quarto evento, con “pretesto” Restituire la soggettività. Lezioni sul pensiero di Franco Basaglia

La docente Silvia D’Autilia, esperta di storia della psichiatria e del rapporto tra soggetto ed istituzioni e gli psichiatri Mario Novello e Stefano D’Offizi hanno conversato con il filosofo Pier Aldo Rovatti, già docente universitario e direttore della rivista aut aut, autore de Restituire la soggettività. Lezioni sul pensiero di Franco Basaglia, di cui l’attrice Sara Alzetta ha letto alcuni estratti.

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 11 febbraio 2021: Terzo evento, con “pretesto” L’istituzione inventata / Almanacco Trieste 1971–2010

Il giornalista Marino Sinibaldi, la psichiatra Alessandra Oretti e il critico cinematografico Sergio M. Grmek Germani, hanno discusso con il curatore de L’istituzione inventata / Almanacco Trieste 1971–2010, Franco Rotelli, psichiatra allievo di Basaglia, suo successore alla guida del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste, poi direttore dell’Azienda Sanitaria della città e infine presidente della Commissione Sanità della Regione Friuli Venezia Giulia. L’attrice Sara Alzetta ha proposto dei brani tratti dalla pubblicazione.

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 14 gennaio 2021: Secondo evento, con “pretesto” All’ombra dei ciliegi giapponesi. Gorizia 1961

Giovanna Del Giudice, psichiatra e presidente di ConF.Basaglia, apre il secondo appuntamento del percorso Leggere per trasformare. La giornalista Emily Menguzzato conversa con Sergia Adamo, docente di Teoria della letteratura e Letterature comparate all’Università di Trieste e Marco Visintin, psicologo del Centro di Salute Mentale di Gorizia, alla presenza di Peppe Dell’Acqua, psichiatra e divulgatore, già direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste, direttore della Collana 180-Archivio critico della salute mentale. Il pretesto è il libro All’ombra dei ciliegi giapponesi. Gorizia 1961, di Antonio Slavich, del quale l’attrice Sara Alzetta ha letto alcuni estratti.

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 10 dicembre 2020: Primo evento, con “pretesto” Il pensiero lungo: Franco Basaglia e la Costituzione

Primo appuntamento, in occasione della Giornata internazionale dei Diritti umani. Luigi Manconi, politico e sociologo, fondatore e presidente di A Buon Diritto onlus, e Claudia Battiston, tecnica della Riabilitazione psichiatrica e responsabile delle attività formative e professionalizzanti del Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione psichiatrica dell’Università degli Studi di Trieste, dialogano con Daniele Piccione, costituzionalista e Consigliere parlamentare del Senato della Repubblica, autore de Il pensiero lungo: Franco Basaglia e la Costituzione. Apre Giovanna Del Giudice, psichiatra e presidente di ConF.Basaglia e modera l’incontro Peppe Dell’Acqua, psichiatra e divulgatore, già direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste, direttore della Collana 180-Archivio critico della salute mentale. Letture dell’attrice Sara Alzetta.

Il video dell’incontro I comunicati stampa
- 28 ottobre – 11 novembre 2020: Avvio del progetto con riunioni organizzative tra i soggetti coinvolti

Incontri di ConF.Basaglia (28 ottobre, 4 novembre e 11 novembre) con il Dipartimento di Salute Mentale dell’ASUGI, la Responsabile delle attività formative e professionalizzanti del Corso di laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica dell’Università degli Studi di Trieste e la Collana180, volti a definire la struttura degli incontri, i destinatari e le modalità comunicative.

- 12 ottobre 2020: Approvazione del progetto Leggere per trasformare

Ad ottobre 2020 prende avvio il progetto. I soci coinvolti nell’organizzazione e progettazione delle attività per ConF.Basaglia sono: Giovanna Del Giudice, Peppe Dell’Acqua, Luca Pilat.