Matti per il calcio!

Dodici pazienti psichiatrici, un regista e una squadra di football a cinque. Dal 23 al 29 febbraio l’appuntamento è a Osaka” con il primo campionato mondiale per persone con disabilità mentali.” Santo Rullo, presidente dell’Associazione nazionale degli psichiatri, ha avuto l’idea (che poi ha finanziato), l’ex campione di pugilato Vincenzo Cantatore si è impegnato come preparatore atletico e il regista Volfango De Biasi (“Come tu mi vuoi”, “Natale col boss”) assieme a Francesco Trento realizzerà un documentario, “Crazy for football” prodotto da Sky Dancers, seguendo la squadra. Una tripla sfida. La prima già vinta, portando in campo i dodici ragazzi che sono stati scelti tra 45 assistiti candidati in tutta Italia. La seconda ancora da vincere: riuscire a volare in Giappone con il crowdfunding (si può donare su stradeonlus.it). La terza, la più difficile: tornare in Italia come campioni del mondo

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.