Le Associazioni delle famiglie per la salute mentale della Toscana prendono posizione sull’utilizzo del taser

A luglio 2018, in Italia è stato introdotto dal Ministero dell’Interno l’uso del taser in via sperimentale, in dotazione all’ Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato in 12 città. Vito D’Anza, Direttore Struttura Complessa Salute Mentale Adulta USL Toscana Centro, ricorda come in Toscana quest’arma sia stata utilizzata 3 volte: la prima su una persona senza fissa dimora, le seguenti su due pazienti psichiatrici. La F.A.S.M. (Associazione Famiglie Salute Mentale) di Lucca e il Coordinamento Toscano delle Associazioni per la Salute Mentale hanno scritto un appello affinché il taser non sia utilizzato in particolare nei reparti psichiatrici.

[continua…]

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.