La salute mentale è un buon investimento

Stefano Cecconi, responsabile nazionale di CGIL sanità e Fabrizio Starace, Presidente della SIEP e componente del comitato di esperti della presidenza del Consiglio per la Fase 2 dell’emergenza Covid, offrono preziose considerazioni sulle politiche di salute mentale, anche alle luce delle criticità e carenze che la situazione di emergenza sanitaria ha accentuato. Necessità di un rafforzamento di una funzione centrale di indirizzo, contrapposizione fra medicina ospedaliera e territoriale, fallimentarietà delle risposte residenziali, prontezza nel dare risposte nel sociale: tutti elementi che dovranno guidare una visione sistemica e storicizzata dei bisogni di salute della cittadinanza, anche a partire dalle risorse messe in campo dal Recovery fund, in linea con i principi sanciti dalla legge 833 del 1978, che si rivela quanto mai attuale.

[continua….]

 

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.