Il crescente interesse della Francia al sistema di salute mentale triestino

La Francia sta riconoscendo in maniera sempre più importante il valore del modello culturale che fonda l’organizzazione dei servizi di salute mentale sviluppato a Trieste a partire dall’opera di Franco Basaglia. Il Paese, con una lunga tradizione psichiatrica, fa ora i conti con un profondo stato di crisi: tra le questioni di maggior rilevanza, vi sono l’ineguale accesso alle cure, il ritardo nella presa in carico, l’affollamento dei reparti di urgenza e l’incremento dei ricoveri di lunga durata. Un sistema cronicizzante, invalidante e costoso. La Francia sta quindi guardando a Trieste per operare una rivisitazione del suo modello, con azioni quali missioni di esperti nei servizi dell’ASUITs e un lavoro importante della Commissione Affari sociali del Parlamento.

[continua…]

 

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.