Lancio della guida OMS sui Servizi di Salute Mentale basati sui diritti

Giovedì 10 giugno, dalle 15.00 alle 16.45, lancio della guida OMS ed indicazioni tecniche sui servizi di salute mentale territoriali: approcci che promuovono la centralità della persona e basati sui diritti. Durante la presentazione si imparerà a conoscere servizi innovativi di salute mentale che stanno rivoluzionando le pratiche e ci saranno testimonianze personali di persone che utilizzano questi servizi, di operatori e di policy makers internazionali che chiedono un cambiamento della salute mentale. L’evento si terrà tramite Zoom e sarà sottotitolato e tradotto nelle seguenti lingue: arabo, francese e spagnolo.

La trasformazione basata sui diritti è veramente possibile nella saluta mentale?…Sì, ed è già iniziata!

Molti servizi di salute mentale in paesi ad alto, medio e basso reddito in tutto il mondo non riescono a rispondere alle esigenze delle persone con disagio psichico. Non solo l’accesso ai servizi è limitato, ma molte persone che esperiscono un disturbo di salute mentale non ricevono il sostegno di cui hanno bisogno per stare bene e condurre al meglio la propria vita. Spesso i servizi non permettono l’empowerment di chi soffre di disturbi di salute mentale e disabilità psicosociali negando loro il diritto di prendere decisioni sulla propria salute e sulla propria vita. Inoltre alcune persone sono costrette in contesti istituzionali e soggette a misure coercitive con trattamenti coatti. Queste pratiche hanno ripercussioni negative sulla salute psicofisica del soggetto.

E’ però possibile per i servizi intraprendere percorsi alternativi, indipendentemente da che parte del mondo si trovino, che rispettino il diritto delle persone di prendere decisioni sul proprio trattamento e sulla propria vita, che siano liberi da pratiche coercitive, che considerino le persone nel contesto della loro vita intera e che le sostengano affinché vengano incluse nella comunità. Questi servizi, avvalendosi della partecipazione delle persone con esperienza, favoriscono forme di assistenza e di supporto maggiormente orientate ai bisogni delle persone.

 

 

 

[continua…]

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.