A sei mesi dalla “chiusura” degli opg metà delle regioni in alto mare

ll viaggio di Rainews nel lato oscuro della società: che non è la malattia mentale, quella è inevitabile compagna di un gran numero di esseri umani a tutte le latitudini. Il male oscuro non è la depressione, l’ansia , l’insonnia, o le psicosi, la schizofrenia: queste sono malattie. E come tali andrebbero trattate, prese in carico, curate. Con una rete di supporto che pure sulla carta esiste: ma come dice lo stesso Ministro Lorenzin, il blocco del turn over (ed i tagli in molte regioni coi piani di rientro) ha pesato in modo drammatico, soprattutto su questo versante, la cura del disagio psichico di 17 milioni di italiani. Tanti sono, secondo la Società Italiana di psichiatria, le persone che almeno una volta nella loro vita hanno sofferto di un disagio mentale. Qui di seguito il compendio dell’inchiesta che abbiamo realizzato: dalla chiusura solo sulla carta degli OPG a servizi e strutture aperti e funzionanti sempre sulla carta in troppe zone del Paese. Ma anche la risposta del volontariato, con risultati eccezionali e recuperi strabilianti. Ma questo enorme universo che lambiamo ogni giorno eppure ignoriamo non poteva essere condensato in pochi minuti: per approfondire allora ci sono le interviste complete che abbiamo realizzato per questa video inchiesta.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.