Liberarsi dalla necessità delle contenzioni

Condividiamo l’intervento di Giovanni Rossi, Presidente del Club SPDC No Restraint, all’interno della conferenza regionale sulla salute mentale in Lombardia È il tempo di cambiare del 2 ottobre.
“Il pregiudizio che molti condividono è quello della ineluttabilità del restraint. Custodire oggi per, forse, curare domani. Dicono. Sotto sotto si riconosce l’idea che custodia e punizione educhino …”

 

[continua….]

 

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.