A Castiglione (MN) si cambia

Nella pagina lombarda del Corriere.it, Sabrina Pinardi racconta cosa sta succedendo nell’ospedale psichiatrico di Castiglione in provincia di Mantova, dove la Regione Lombardia sta creando nuove rems. residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza.

” «Per ognuno – spiega il direttore dell’Opg Andrea Pinotti – stiamo sviluppando percorsi individualizzati. Ma in più, qui a Castiglione, potremo garantire un’offerta di attività riabilitative impensabile per piccole realtà isolate». ”

(…)

“Secondo «Stop Opg Lombardia», questi presidi dovrebbero invece diventare il fulcro dei cambiamenti. Il comitato, che ha chiesto un confronto con la giunta di Regione Lombardia, è preoccupato per la piega presa dalla riforma. «L’Opg mantovano cambierà il nome, ma rimarrà un manicomio» dice lo psichiatra Luigi Benevelli. Stop Opg chiede la sospensione del programma di Rems da ricavare a Castiglione, «in attesa dell’accertamento del fabbisogno reale» e la costituzione di unità operative per la tutela della salute mentale nelle carceri. Meglio il carcere dell’Opg? «In carcere una persona ha diritti che può esercitare. E poi smettiamola di pensare soltanto agli opg. Il problema della salute mentale di chi commette reati è molto più vasto».”

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.